MOTO CLUB YESTERBIKE

SITI UTILI


Siti utili



Conosciutissimo dagli appassionati delle Jap anni '70 e '80, in questo sito, la cui base operativa, sede e magazzino sono nel piccolo comune olandese di Lelystad, si trova davvero tutto e di tutto sulle Honda Four e non solo. Basta pagare. E tanto. Un esempio? Hanno persino le preziosissime, rarissime e introvabili marmitte delle Kawasaki 900.



Una simpatica comitiva di cultori della mitica monocilindrica bolognese, un vero cult nei primi anni '70 e oggi ambitissima da ogni collezionista. C'è tutto quello che c'è da sapere sulla Scrambler che è stata la madre di tutte le enduro. Storia, listini ricambi, eventi, manifestazioni, consigli e perfino i codici delle vernici delle tre cilindrate: 250 giallo ocra, 350 arancio e 450 due tonalità di giallo canarino. Vale la pena visitarlo anche solo per farsi una cultura su quella che è stata una delle moto più belle prodotte in Italia.




E' il portale della FMI, ossia dell'ente, che fa capo al CONI, che gestisce lo sport e le varie attività delle due ruote. Il sito è molto pratico da consultare ed ha una vasta sessione espressamente dedicata alle moto d'epoca. Nella home page un ampio notiziario, i comunicati e, attraverso i vari link, tutto ciò che è necessario sapere sui regolamenti, i tesseramenti, le licenze per l'attività agonistica i moto club e molto altro ancora.




Nel restauro di una moto l'impianto di scarico è un fattore primario. Spesso però è un compito arduo, se non una "mission impossible", reperire il ricambio originale o compatibile. Ma come si può riverniciare un serbatoio o "rinfrescare" un motore, altrettanto si può operare su uno scarico restaurandolo e rigenerandone la cromatura. Uno specialista in tal senso è Luciano Galassetti, ex pilota e socio del M.C. Yesterbike, che oltre a produrre nel suo stabilimento sulla Casilina impianti completi e terminali per moto e scooter moderni, è in grado di ripristinare vecchi scarichi per moto d'epoca ad un costo accettabile. Se avete un problema e volete risolverlo non esitate a contattarlo per chiedergli una consulenza, sicuramente rimarrete soddisfatti. telefoni: 06-2678776, 335-62.83.732 o 340-9785724.




Una grande libreria motoristica ma non solo la Gilena International Motor Books. Nel bookshop Gilena un incredibilmente ampio catalogo di libri a tema motoristico ma anche modellismo e collezionismo. Un particolare motore di ricerca consente poi, inserendo un nome di un personaggio o di un autore, di individuarne il relativo libro. Naturalmente è possibile fare ordinazioni on line e ricevere il volume desiderato spedito tramite Poste Italiane o, più velocemente, tramite corriere. Per gli appassionati di due e quattro ruote che amano i libri motoristici la visita è d'obbligo.




E' nato nel l'autunno del 1999 da un'idea di Paolo Scalera, uno dei giornalisti storici del motomondiale, per anni inviato di Motosprint, e del Corriere dello Sport, con lo scopo di offrire agli appassionati di motociclismo una finestra sul massimo campionato delle due ruote. Oggi è una bella realtà della rete ed offre praticamente in tempo reale commenti, racconti, interviste audio per non perdere praticamente nulla del nostro sport preferito, dalla MotoGP alla Superbike.




Una comunità organizzatissima quella del Gold Wing Club Italia che raccoglie i possessori della transatlantica ammiraglia Honda, una supertourer che è stata messa in vendita la prima volta nel 1975 e nel corso di oltre trent'anni ha subito varie evoluzioni. Il GWCI è comunque un'associazione a base nazionale, ma organizzata capillarmente con sezioni in tutte le regioni. Raduni, eventi e tour fuori dai confini nazionali completano il "catalogo" di questo club riservato ai possessori della limousine della casa dell'ala dorata.




Highsider è una stupenda mostra fotografica sulle corse degli anni '80 e '90. Il titolo della home page dice tutto: Motorcycle Racing Heroes of the Past. E a questo titolo di per sè già molto esplicativo si aggiunge una nota: paying tribute to the old heroes of motorcycle racing - many forgotten, some remembered here. Tradotto in Italiano significa: dando un doveroso tributo ai vecchi eroi delle corse motociclistiche, molti dei quali dimenticati, alcuni ricordati qui. Una galleria di immagini vastissima in questo sito tedesco suddiviso per nazionalità. Per avere un'idea della sua completezza, di piloti italiani ce ne sono 139, di statunitensi ben 89. Migliaia di foto tutte da vedere. Morale: visita obbligatoria.




Una sorta di Bibbia per i possessori delle fab-fours, ma soprattutto una affollata comitiva di amici che si dà appuntamento in un forum gettonatissimo dove ci si scambiano consigli, si chiedono o si ricevono "dritte" come pure si creano occasioni d'incontro. Quindi anche un assortito catalogo di foto di moto inviate da appassionati di tutta Europa.




KawasakiTriple è una tappa obbligata per gli amanti delle leggendarie tre cilindri a due tempi. Ricambi, restauri, manuali e part list. Si trova davvero di tutto nella "casa" virtuale degli amici delle triples che hanno sede a Modena comprese le moto restaurate in vendita. Certo, se le fanno pagare, ma alcune sono davvero belle.




Se cercate un libro, anche rarissimo, che parli di auto o di moto alla Libreria dell'Automobile, statene certi, lo troverete.Un ricchissimo catalogo web e un magazine semestrale dove potete cercare, e trovare, qualsiasi volume sia stato pubblicato che parli di auto o di moto. Un'organizzazione peraltro seria, efficiente ed affidabile, che non può non essere nell'agenda di chiunque sia appassionato di motori. Volumi particolarmente importanti, ma anche ogni novità libraria proveniente da tutto il mondo. Dunque, una biblioteca immensa con centinaia e centinaia di titoli. C'è solo l'imbarazzo della scelta.



Il sito della Linea Moto Cruciani Service di Roma è davvero (provare per credere) uno dei più completi che una concessionaria moto abbia mai avuto. E' un autentico vaso di Pandora perchè c'è e si trova di tutto. Dai cataloghi della produzione con tutte le novità ai notiziari con foto e video. Non mancano naturalmente i ricambi e gli accessori dove c'è un catalogo web sterminato, con anche alcune promozioni e un angolo "outlet" davvero interessanti. Inoltre la LMCS dispone di un vastissimo magazzino ricambi che comprende, tra l'altro, parti ormai quasi introvabili, per le anziane Yamaha RD e le mono e pluricilindriche, eppoi Kawasaki, Suzuki, Piaggio e Gilera anche degli anni passati. La LMCS è inoltre attrezzatissima per l'e-commerce ed è in grado di spedire in tutta Italia.




Il suo punto di forza non è l'informazione, ma gli annunci. Ce ne sono davvero tanti, sia di moto nuove che usate, ma soprattutto di moto d'epoca. Ogni giorno decine e decine di inserzioni nuove. Filtrando e rifiltrando le richieste dei privati, compreso quelle che come si suol dire, non stanno nè in cielo nè in terra, ci si fa realmente un'idea sulle tendenze del mercato d'epoca.




Beh, a dir la verità con le moto d'epoca c'azzecca poco, anzi praticamente nulla. In compenso è una sorta di Tg24 delle due ruote: dalla produzione allo sport. Aggiornato come nessun altro più volte al giorno, pieno di notizie e notiziette arricchite dai commenti dei visitatori. Un vero quotidiano della moto, pertanto non può mancare tra i "preferiti" di un appassionato.




Il National Motorcycle Museum è probabilmente il più ampio e ricco museo di motoveicoli nel mondo. Si trova alla periferia di Birmingham, una delle città più grandi dell'Inghilterra che sta a circa 200 chilometri a nord-ovest di Londra. Una visita la merita davvero, perchè tra i suoi padiglioni vedrete ciò non avete mai visto, nè potrete vedere altrove. Il sito del museo, purtroppo, è assai povero e non rende giustizia a questa struttura museale unica al mondo.




E' un gruppo di simpaticissimi matti friulani over "anta" che si divertono a giocare con i cinquantini velocissimi che andavano di moda negli anni ' 60 e ' 70. Tutti rigorosamente originali, tutti rigorosamente truccatissimi, molti con le famose marmitte a spillo che, successivamente, presero la denominazione più raffinata di "espansioni". ItalJet Mustang Veloce, Malanca Testarossa, Aspes Super Sport, Testi Champion, Guazzoni Matta ed altri ancora erano le "R1" nei sogni degli ormai ex ragazzini nati tra fine anni '40 e anni '50. In questo club, per essere "qualcuno" devi avere almeno un motorino che fa 100 all'ora. I fuoristrada sono accettati, i cosiddetti tuboni, invece, scacciati come la peste. Si radunano e vanno a spasso con camion scopa al seguito che raccoglie i cinquantini "lessati" sull'asfalto. Come dire: se non son matti non li vogliamo...




Yamaha, ma solo RD. Il neonato RD Series, è un Club ???ufficiale Yamaha" con sede in provincia di Milano, ma è formato da un gruppo ben assortito di amici che provengono da ogni parte d'Italia. La maggior parte di loro guidano le creature di Iwata da oltre venti anni; altri, invece, hanno riscoperto da poco "il primo amore", la moto della loro giovinezza. Denominatore comune per tutti: la passione viscerale per i motori a due tempi di queste magnifiche sportive dei mitici anni '70 - '80, moto direttamente derivate da quelle da GP. Il Club vuole preservare il "Patrimonio RD" incoraggiando i proprietari nel restauro e nella rimessa in strada di queste moto che hanno segnato un'epoca.




Con le moto, a dir la verità, Rino Barillari, alias The King of Paparazzi, c'azzecca poco. Ma è comunque un sito da vedere perchè ogni tanto le moto appaiono nelle splendide fotografie scattate da Rino. Con la sua macchina fotografica (comprese le 163 rotte in altrettante... discussioni) Er King scrive pagine di storia. E le sue immagini talvolta non sono foto, ma autentiche opere d'arte. Sul suo sito c'è tutto sul mitico Rino e le sue magnifiche e più rappresentative fotografie. Facendo un giro tra le pagine, quando si esce, ci si sente culturalmente più ricchi, poichè visitare il suo sito e scorrere le sue splendide immagini è come aver visitato un museo o una importante mostra di opere d'arte. Oltretutto Er King è socio del nostro Moto Club con tessera n. 1945: il suo anno di nascita. E come dice lui: "Ricordati che Dio ti vede... E Barillari pure"




E' la vetrina sul web del mondo Vespa. Storia, Club in Italia, manifestazioni, Registro storico ed altro ancora. Tutto, insomma, su ciò che ruota intorno alla creatura meccanica scaturita dalla magica matita di Corradino D'Ascanio. Un mondo che conta decine e decine di migliaia di fedelissimi appassionati sparsi in ogni angolo del pianeta. Un click e ci si rende subito conto di quanto sia vasta e affollata la comunità degli aficionados di questo scooter che fa parte della storia d'Italia.